13 gennaio 2008

Un'onestissima torta di mele, patate e yogurt

Quando faccio una torta, la domanda è "E' da caffelatte?", il che presuppone che dovrebbe durare fino alla mattina dopo e che sia buona per la colazione o la merenda .
Diciamo che se fossi una torta non mi offenderei, qualche volta una onestissima torta che non abbia 2 etti di burro ma sia buona per far merenda fa anche piacere. Così mi sono fissata che la torta non doveva seccarsi il giorno dopo. Questa cosa non mi è mai successa soprattutto perchè la torta non è mai arrivata la giorno dopo. Cosa c'è di diverso in questa ? le patate lesse. Siccome la considerazione dopo l'assaggio è :" Che buona non si sente che che ci sono le patate ... " allora che senso ha mettercele ? Un senso ce l'ha ... meno zucchero e meno burro per una torta che rimane umida perchè alle patate di aggiunge anche una mela frullata e un pizzico di cannella. Lo yogurt sostituisce una parte del burro. Tutto ciò contribuisce a farmi sentire meno in colpa per la dieta? Noooooo !


Ingredienti


275 gr di farina con lievito
75 gr di zucchero
2 uova
1 vasetto di yogurt
65 gr di burro
3 mele dolci ( anche se io sono patita delle renette)
2 patate piccole lessate
1 cucchiaio di rum da dolci
1/2 cucchiaino di cannella
Procedimento

  1. Passare nel mixer le patate lesse con una delle mele sbucciata
  2. Sbattere le uova con lo zucchero finchè non si è sciolto, aggiungere la cannella e poi la farina.
  3. Mescolare insieme tutti gli ingredienti: impasto precedente, yougurt, purea di mele e patate e il cucchiaio di rum.
  4. Versare in una tortiera da 24 cm e ricoprire con le mele tagliate a fettine la superficie, per renderla lucida eventualmente spennellarla con marmellata di albicocche diluita.
  5. Infornare per 50 -55 min a 180° C, a forno preriscaldato




14 commenti:

aracoco ha detto...

Le patate devono renderla morbidissima...buona!
http://dolcienonsolo.myblog.it/

isabella ha detto...

infatti l'abbinata con la mela la fa dolce al punto giusto

isabella ha detto...

infatti l'abbinata con la mela la fa dolce al punto giusto

giu&cat ha detto...

No dai non sentirti in colpa, mi sembra una torta molto salutare! Sicuramente da provare! Cat

giu&cat ha detto...

carissima...io voglio sapere cos'è la sindrome del cappone....dimmi come faccio a scriverti!!! baci
giù

isabella ha detto...

giu cat

sindromecappone@yahoo.com

Dolcetto ha detto...

Dev'essere davvero deliziosa! Io avevo fatto un'apple-pie con la pasta di patate e mi aveva molto soddisfatto... Alla prossima torta di mele proverò questa ricetta...
Ciao, buona giornata

isabella ha detto...

ci posti la ricetta ?

giu&cat ha detto...

carissima, ti ho scritto...ma la prima volta mi è tornata indietro, la seconda sembra di no...mi fai sapere??? baci
giù

giu&cat ha detto...

carissima, mi torna sempre indietro! mi sa che è sbagliata la mail!!! giù

isabella ha detto...

giu cat
sto zompando da un blog all'altro ...
forse sono dislessica ... o l'umidità di Venezia ....
se mai provate amndarmi un indirizzo sul blog che vi rispondo

salsadisapa ha detto...

ah, sembra una bella focacciona...
non avevo pensato a questa variante! conosco i krapfen alle patate, e una torta di mele e patate irlandese che si cuoce in padella, buonissima...
ciao :-)

Ady ha detto...

Interessante questa ricetta da provare, brava.

mamma3 ha detto...

E' bellissimo il nome che hai dato a questa torta..onesta, fatta con il cuore, non c'è dubbio! Brava, a presto Elga

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs