1 aprile 2008

Torta del diavolo o "I will survive " per casi disperati





Ci sono mille buoni motivi per disperarsi, e altrettanti buoni motivi per ricominciare. Per mia fortuna sono molto felice. Comunque, per chi fosse vittima di qualche delusione amorosa, in preda ad una sete di vendetta che non si placa, può essere cacao e una consistenza setosa eccezionale possano alleviare la tristezza e aiutare a sfogare la rabbia. In più, aggiungo qualche materiale di supporto per rendere tutto pronto per la "torta therapy", occhio all'uso del tafanario


Colonna sonora


Ingredienti per una tortiera da 24 cm
2 cups di farina 00 setacciata

2 cucchiaini di lievito

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

2/3 dui cup di cacao amaro in polvere

1 e 1/4 cup di zucchero

125 gr di burro ammorbidito

1 tazza di latte

200 gr di panna acida


3 uova sbattute




Procedimento




Scaldare il forno a 180° C (sempre più fresco dell'inferno in cui gli augurate di arrostire!)


In una ciotola molto capiente unire tutti gli ingredienti TRANNE LE UOVA . Con le fruste elettriche, impugnate come la sega elettrica in un film dell'orrore, sbattere a rabbia moderata per un minuto.


Aggiungere, 2 uova ( il riferimento non è casuale) e sbattere rabbiosamente per 2 minuti, aggiungere l'altro uovo, dedicandolo alla prossima che si ritroverà ad avere a che fare con lui.


A questo, punto dopo circa quattro minuti, l'impasto sarà liscio e benm montato, versarlo nella tortiera imburrata.


Cuocere per 1 ora, fino a quando infilando, con sommo piacere, uno stecchino wodoo, il dolce è cott quando questo uscirà pulito.


Lasciare raffreddare la torta... la vendetta è un piatto che va gustato freddo.


Poi, anche se si decide di non farcire la torta con la panna montata e glassarla di cioccolato. Si può sempre procedere al taglio orizzontale della torta con un altro attrezzo da film dell'orrore.

http://www.plurimix-point.it/modules/scheda.cfm?id=991


Ripensare al fatto se è proprio il caso di farcire la torta... Tagliarsi una bella fetta , chiamare un'amica, prenotarsi il parrucchiere, comperarsi un paio di occhiali da sole e una maglia arancio fosforescente. Nel caso la crisi fosse passeggera, si può sempre consolarsi abbracciandosi spargendo lacrime salate al fleur de sel sulla torta che rimane, bella alta, morbida e lussuriosa anche dopo un paio di giorni.

Ringraziare Gloria Gaynor, Bridget Jones, Anne Wilson ( per la ricetta, la torta lei la farcita con panna montata e glassata con la cioccolata), Maria Luisa che ha assistito alla mia parabola matrimoniale e alla rinascita !



10 commenti:

Aiuolik ha detto...

La posso mangiare anche se non sono depressa? In questi giorni ne avrei proprio bisogno!
Ciao,
Aiuolik

isabella ha detto...

Ma certo! l'unica cosa è che non ti puoi assolvere, comunque è proprio una di quelle belle torte americane alte alte soffici soffici ... l apanna acida è indispensabile

panettona ha detto...

questa torta capita a pennello! questo per me è proprio un perido no...
la terapia del cacao/ cioccolato molto spesso funziona... speriamo bene...
grazie per la visita al mio blog, speriamo di risentirci presto!

Nepitella ha detto...

Mamma mia, mai fatta una torta così alta SLURP! proverò sicuramente. Dove trovo la panna acida secondo te? La mula triestina :P

isabella ha detto...

@nepitella
la spacciano nei negozi di prodotti biologici come Naturasì (hanno anche il latticello ela creme fraiche) oppure mi dicevano anche da Auchan.
In genere sono di marche tedesche o austriache.

Nepitella ha detto...

Ok! grazie

elisabetta ha detto...

Ma io il tafanario in questione lo trovo utilissimo, da quando ce l'ho non potrei più rinunciare al taglio perfetto (giuro, lo uso solo in cucina)!

Cat ha detto...

No, anche la colonna sonora della mitica Gloria! Sei una grande! Cat

unika ha detto...

ero certa di aver lasciato il mio commento:-( mah....bellissima torta...dal titolo...avevo pensato al cioccolato fondente al peperoncino:-)
Annamaria

marisgutta ha detto...

Fantastica!!!
la torta o la ricetta???
Entrambe!!!

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs