18 febbraio 2010

Biscotti veloci per l'uomo di domani .....




Qualche giorno  fa sono  entrata in un  negozio  con Jack, lui ha visto le pentoline  e io  gliele  stavo  comperando  quando  un  signora mi  fa : "Ma ghe compra e teciette al fio, ma no xe un masccetto?"
E come no!  si che è un maschietto,  un maschietto  che da grande spero  non rischi di morire di fame perchè non  sa farsi  da mangiare .
Infatti  Jack è un  bambino curioso,  sempre indaffarato, mentre  Yups! è un placido che  sembra essere nato  dalla coscia di una regina  e  e dice già  che si vuole trovare qualcuna che come  si  dice qui  " se lo rancura", ma nonostante non  pratichi,  sa cucinare.
Comunque  a prescindere da tutto ciò,  navigando in  internet,  facendo  un  giretto all'Ikea,  si  scopre che  la pentolina  è  già  stata  sdoganata e non è più solo  roba da bambine.  Ed eccolo  qui  Jack  in perfetta tenuta da Chef  Cake Monster,  arrivata dall'Inghilterra completa di attrezzi  che Jack  ha ribattezzato : pianello (mattarello), mescolo,  formole e un  terrinetta.
Prendo  spunto  da tutto ciò per dire che in fin  dei  conti  la parità  dei  sessi parte dalle cose semplici:   dai  bagni, finalmente nei  centri commerciali  sono comparsi i bagni  per i bambini  e i  fasciatoi  nel bagno  degli uomini,  che hanno  evitato a molti papà  di  inzaccherare le aiuole o di insinuarsi  nei  bagni  delle donne sventoando la creatura caccosa e ,  dai  giochi per cui  finalmente ci si spiega come con milioni  di  donne sono  state allevate a pentoline e i  migliori  e più  conosciuti chef  sono uomini forse per meritodelle sorelle.
La prima ricetta provata con l'aiuto  della  mamma sono le velocissime lingue di  gatto che non si negano  a nessuno

Ingredienti

40 gr di farina
60 gr di  zucchero
30 gr di  burro fuso
1 albume leggermente sbattuto
alcune gocce di  di essenza di mandorle

Procedimento

preriscaldare il  forno  a  180 °.  In un a terrina setacciare la farina e aggiungere lo  zucchero,  il  burro, l'albume  e l'aroma. Sulla teglia da forno foderata di  carta da forno  fare dei  cerchi  con  mezzo cucchiaino di impasto  e cuocere per 5 minuti.   


11 commenti:

Ale ha detto...

che meraviglia !!!

tepperella ha detto...

e bravo Jack, che supera il bigottismo di una volta e si da da fare in cucina!! anche io ho un piccolo Giacomo che otra è ancora piccolo ma punto decisamente ad avviarlo non dico verso la carriera di chef, ma quantomeno - come dici tu - ad abilitarlo alla sopravvivenza!
viva i tafanari...ciò anca ti ti xe de Venesssia??

Solema ha detto...

E bravo il nostro Jack, così si fa. Pensa che mio figlio Max, da piccolo cuciva i vestitini al marito della Barbie, seduto vicino a me. Ora fa
Lo strumentista in sala operatoria!!!
Belle le lingue di gatto!

cielomiomarito ha detto...

Complimenti al cuoco che promette bene non solo dal punto di vista professionale (vien proprio voglia di strapazzarselo di coccole) e complimenti alla mamma che ce ne fossero di più di donne così (ho un nipote maschio che la cosa che sa fare meglio in fatto di nutrizione e svitare il tappo della nutella) e complimenti per le lingue di gatto che non sapevo proprio come si facessero e siccome dici che non si negano a nessuno, proverò anche io grazie :)

Romy ha detto...

Ma che c'entra se è un maschietto? Dai dai, se ha volontà e passione insegnagli e incoraggialo, invece...magari ha un mestiere per le mani, è un Ducasse in erba! Un bacione :-)

Prez ha detto...

appoggio in toto la scelta di lasciarlo appassionare alla cucina...da grande farà felice la sua compagna!!!!! magari tra qualche anno anche un avvicinamento ai lavori domestici non guasterebbe: l'uomo perfetto

antonietta ha detto...

ce ne fossero di genitori come te, bravo, continua così e il tuo Jack sarà un perfetto uomo del domani

clelia ha detto...

... anch'io anch'io anch'io ...il grembiulino col cappello da cuoco ed il mattarellino..!!!!!!! Isabella sei una grande!! pensa che ho svezzato il 3/4 in cucina..: ora il più bravo è lui!!! e me la godo, specie quando mi prepara la pizza.
Ciao
Clelia

luxus ha detto...

wow, ti ho appena scoperta, del tutto casualmente, ma il tuo blog è bello e divertente, mi piace molto!
io ho messo in mano mattarello e stampini al mio figliolo che aveva 2/3 anni (una dozzina di anni fa, e ora tocca alla sorellina che ha 3 anni.
ci sianmo divertiti tutti e abbiamo imparato che il cibo non cresce spontaneamente nei banconi del super ;)
ciao!

Afrodita ha detto...

Che ne dici di un matrimonio combinato, eh he!! :)Fantastico il completo da piccolo chef!!! Ciao ISa! Cat

pirra ha detto...

Isa giuro che mi fai sempre scompisciare dalle risate, complimenti per il piccolo Jack è troppo bello!!!!!
le hai trovate poi le scarpe per Jups? ci vediamo, sicuramente ad un centro commerciale!?!?!?
bacioni Pirra

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs