12 dicembre 2008

Alberello di Natale e ometto....vietato






Questo è l'alberetto di Natale della ricetta, questo sotto è un omino che si può fare pelando un'arancia ad una cena elegante. Diciamo che ho conquistato l'Amato Bene facendo anche queste cose. Ero indecisa se pubblicarlo o meno ma visto che riscuote un gran successo alle cene di natale dopo che si è un po' sbevazzato, e un sacco di ah uhh mentre e se ne vanno cassette di tarocco e si sghignazza mangiando il pandoro..perchè no? L'importante è intagliare rimanendo seri e poi zacchete.
Se volete metto pure come va intagliato.. in genere quando lo si gira ridono anche le nonne e le zie zitelle... Sì sì anche questo fa parte del fascino












Ingredienti per la torta

150 gr di farina


50 gr di frumina


200gr di zucchero


100 gr di burro


100 gr di mandorle triate


100 ml di latte


4 uova


3 cucchiaini di lievito da dolci





Copertura

una confezione di marzapane Paneangeli


80 gr di zucchero a velo


colorante verde


smarties colorati


palline argentate di zucchero

zuchero a velo pela neve



Procedimento





Scaldare il forno a 175 C°.


Con le fruste sbattere il burro con lo zucchero e aggiungere un uovo alla volta continuando a sbattere. In un'altra ciotola mescolare gli altri ingredienti con il latte. Unire tutti gli ingredienti, riempire uno stampo ad albero di Natale imburrato fino a tre quarti ed infornare per 45 minuti.

Per la copertura, in una terrina spezzettare il marzapane aggiungere il colorante verde e lo zucchero a velo, manipolare il marzapane fino a quando lo zucchero è completamente assorbito e il colore è uniforme, metterlo in frigo per una quindicina di minuti.

Una volta sfornato il dolce, toglierlo dallo stampo e lasciarlo raffreddare mettendolo su una placca da forno e spalmarlo di marmellata di albicocche.


Per decorare, gratuggiare il panetto di marzapane dalla parte dove si tagliano le verdure alla julienne, tenendo le mano molto morbida e poi ricoprire la chioma dell'albero. Infornare per tre minuti a forno caldo. Prima che si raffreddi aplicare le palline di zucchero e i dolcetti, una volta raffredata completamente spolverare di zucchero a velo per fare l'effetto neve.

7 commenti:

Dolcienonsolo ha detto...

Ma è proprio bello...bravissima

Fra ha detto...

L'alberello è bellissimo ma l'omino eretto è impagabile!
Un bacio
Fra

Polinnia ha detto...

quest'omino è mitico hiihiihhii..ci provo subito!!!

Lo ha detto...

l'albero è stupendo ma l'ominoooooooooooo wow! ;)

Romy ha detto...

Isabella, dai un'occhiata a cosa ti ho scritto come risposta al tuo commento sul Samovar! Se non ne hai voglia, te lo dico anche qui: mi sei simpaticissima, e ti metto subito tra i links! Ora vado a fare una ricerchina sul Mako...come si chiama, e poi ti dico! Bacioni :-)

michela ha detto...

Ma è veramente bellissimo!!

Cristina ha detto...

Ciao Isabella e Buon 2009 ! L'albero mi piace ma l'uomino molto di piu' anche perche cosi sbucciava le arance il mio padrino e io non sono mai riuscita :-)) Devo studiare di piu' la tua foto :-) . Lui faceva per le signore uomini e per noi bambini ninfee (fiori di loto). Che bei ricordi!

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs